Una favola dal sapore indiano: i segreti dell’hennè

matia1

Buongiorno a tutti e benvenuti in questa nuova rubrica dedicata alla bellezza!

Questo è il primo articolo di una serie che scriverò, tutto dedicato alla Bellezza: sarà tutto all’insegna della naturalezza e del cruelty free. Cercherò di svelarvi qualche segreto per essere piu’ belle naturalmente.

Oggi vi racconterò una favola vera, una di quelle che sembra esistano solo nei film al cinema, ma questa volta la protagonista, è una cara amica: Kajal Rajwani. Chi di voi non ha sognato una cornice esotica per il giorno delle proprie nozze? Ci ho pensato persino io!!

Indian Wedding
Indian Wedding

Kajal era partita dall’Italia dopo la separazione dal suo primo marito, diretta in India per studiare in un’accademia Ayurvedica nei pressi di Jaipur. Non avrebbe mai immaginato di innamorarsi di nuovo in così breve tempo ne, che sarebbe diventata una Maharani (una principessa) !!! Fu proprio in India, tra profumi delle spezie e colori sgargianti che incontrò Mister Rajwani un mercante di stoffe e gioielli indiani. Passò le giornate tra la scuola Ayurvedica e la compagnia di Mister Rajwani e circa un anno fa decisero di sposarsi in India in segreto. Mio malgrado non ho potuto presenziare alle nozze segrete, ma in effetti se ci fossi stato, forse non sarebbe stato piu’ in segreto! Per cui abbiamo deciso che insieme alle amiche piu’ care avremmo creato tutta la preparazione estetica alle nozze qui in Italia.

indian wedding in italy

Le donne indiane come ben sapete  curano moltissimo i loro capelli, li nutrono con oli essenziali e utilizzano moltissimo l’hennè o Henna, come la chiamano loro. Per organizzare un matrimonio in stile Bollywoodiano non può certo mancare una tatuatrice Mehendi (di hennè)! L’Hennè, sotto forma di polvere di foglie essiccate dell’omonima pianta viene utilizzato per tatuaggi temporanei: è un prodotto atossico che viene miscelato con succo di limone, zucchero e olio essenziale di lavada, ma è consigliato fare sempre attenzione alla qualità di hennè che si utilizza in quanto molti hennè contengono Picramato una sostanza allergizzante nociva per il corpo e per l’ambiente. Inoltre molti hennè contengono sali metallici che reagiscono su capelli tinti con tinture chimiche tradizionali, per cui utilizziamo sempre henné di qualità pregiata!

Ma come utilizzare l’Hennè come rimedio per i nostri capelli? Ecco come!

indian hand henna tatoo

Erroneamente molti pensano che l’Hennè sia solo colorato, ma non è cosi, utilizzandolo non diventerete rosse, basterà utilizzare hennè neutro. Il colore rosso vienie dato dall’ hennè tradizionale ricavato dalla Sassonia inermis. Potrete acquistare in un qualsiasi centro erboristico dell’hennè neutro ricavato dalla cassia italica che è in colore.

In genere consiglio 200gr su una lunghezza fino ale spalle, vi servirà poi 100gr di bardana, olio essenziale di arancio (per rinvigorire) o di lavanda per cute delicata, mi raccomando olio essenziale non essenza. Consiglierei poi per chi e molto bionda di comprare 30g di camomilla da tritare finemente, darà un tono dorato alla tua chioma e eviterà il verdino sulle parti quasi platino.  Ora siete pronte per creare la vostra pozione magica: Fate bollire un litro d’acqua, spegnere e mettete la bardana in infusione per 5 minuti coprendo la pentola, prendete poi un contenitore che non sia di metallo, versateci l’hennè neutro e nel caso la camomilla. Dopo l’infusione versateci la bardana avendo cura di filtrarla, la consistenza da raggiungere dovrà essere morbida quasi cremosa una via di mezzo tra il purè e una crema pasticcera. Conservate l’infuso avanzato per la fine. Fate intiepidire coprendo la ciotola con un canovaccio, mettete poi 7gocce dell’olio essenziale da voi scelto. Mi raccomando usate dei guanti potreste comunque macchiravi le unghie. distribuite radice e lunghezza su tutta la chioma e rilassatevi per un’oretta. Al termine risciacquate abbondantemente con acqua calda, shampoo e crema a base vegetale. L’ultimo risciacquo è da fare con ciò che è rimasto dell’infuso.

indian henna tatoo

Oggi vi ho fatto conoscere meglio l’Hennè, ma ho ancora molti altri segreti da raccontarvi: alle più audaci, potrò rivelare l’utilizzo delle varie tipologie di hennè per tingere i capelli, che miscelati con spezie, potranno accentuare le vostre sfumature in maniera naturale: cannella, curcuma, mirtillo, ibiscus…..
Ora devo lasciarvi è  il momento di curare il mio praticello aromatico.
Al prossimo incontro mie Maharani e ricordate: non è  la bellezza che vi farà bene ma, è  il benessere che vi renderà belle!

Matia Maggioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...