A Week-end with the designer: Lazaro Perez

lazaro in milan

Le mie giornate negli ultimi mesi sono state davvero elettrizzanti: un emozione dopo l’altra senza avere mai il tempo di rendermi conto effettivamente di quanto tutto ciò sia speciale. Sono molto grata di tutto quello che mi sta accandendo in questi mesi e voglio condividerlo con voi, chissà magari questa felicità è contagiosa!

Lo scorso venerdi è arrivato per la prima volta in Italia il sig. Lazaro Perez designer internazionale per il brand che porta il suo nome Lazaro Bridals. Il Signor Lazaro oltre ad essere alla sua prima visita in Italia era allo stesso tempo alla sua visita in Europa e mi sono sentita onorata di poterlo accogliere e guidare in questo w-end milanese. Ma com’è il signor Lazaro? Una persona dotata di una grande sensibilità e di uno stupefacente carisma, un uomo che soprattutto mi ha colpito per la sua grande umanità e per il suo cuore immenso. Una sensazione quasi a pelle, in grado di farti sentire fin da subito veramente a tuo agio.

Il primo incontro è stato un po’ imbarazzante: mi trovavo nell’atelier Le Spose di Milano per un meeting conoscitivo con Mr. Lazaro Perez e Mr. Ray  Lowbridge, responsabile commerciale europeo dell’azienda JLM Couture che gestisce il marchio Lazaro Bridals. Ci trovavamo al primo piano dove si trovano gli spazi dedicati agli abiti Couture e non riuscivo a guardare Lazaro perchè ero completamente accecata dal sole che entrava dalla finestra della sala, ai miei occhi è sembrata quasi un apparizione divina! Per fortuna l’ironia anglosassone di Ray mi ha subito riportata con i piedi per terra, mi sentivo un po’ in una di quelle situazioni alla Bridget Jones. Ray è una persona davvero pragmatica, un gran lavoratore e molto discreto, almeno all’inizio quando non lo conosci bene. Poi per fortuna è un po’ come me, non riesce a nascondere quello che pensa per cui sicuramente con una persona cosi non c’è rischio di perdere tempo, si è efficienti ed efficaci!

Dopo un tardo pomeriggio dedicato alla presentazione alla stampa dell’evento Italian Wedding style in cui siamo soprattutto riusciti ad apprezzare la passione di Elisabetta Cardani per suo lavoro e la sua bella Italia, siamo riusciti a trascorrere una bella serata a cena e qui abbiamo avuto un po’ di tempo per parlare della sua vita e della sua carriera.

Lazaro nasce a Cuba e da bambino si trasferisce con la famiglia negli Usa, la madre insegnava design della moda e fin da subito ha amato questo ambiente (chi come lui nella moda ci nasce non ha la necessità di darsi arie, è semplicemente una spanna avanti agli altri e la cosa è cosi evidente che quasi la dai per scontata! Poi al trunk show vedere con quale semplicità e amore disegnava i bozzetti per le sue spose, mi ha lasciato davver senza parole!).

Ma ritorniamo ai racconti di Lazaro, il suo talento è visibile già durante gli studi tanto che vince un concorso nazionale presso il Ray College of Design di Chicago che lo fa arrivare fino a New York dove lavora prima per Galina-Bouquet e poi per  Richard Glasgow’s Riccio collection. A metà degli anni ’90 entra in JLM Couture e il sodalizio continua ormai da 23 anni. Una carriera costellata di successi e di grandi emozioni che però non hanno mai cambiato lo splendido carattere del signor Lazaro che ancora si emoziona e condivide la gioia della scelta dell’abito delle sue clienti, è successo anche qui a Milano dove durante il trunk show alcune ragazze fortunatissime hanno avuto la possibilità di essere seguite direttamente dallo stilista nella scelta dell’abito e alle quali è stato regalato un bozzetto realizzato dell’abito scelto.

Trascorrere questi tre giorni con lui è stato un po’ stancante da una parte, ma davvero una grande fonte d’ispirazione per il mio lavoro. Dopo un emozionante shooting tra il Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele (la nostra bellissima modella Ludovica e il nostro fotografo Paolo) e un intera giornata tra sfilate e prove all’interno dell’atelier che ha ospitato il trunk show (Le spose di Milano in piazza Principessa Clotilde a Milano) posso solo dire che l’abbraccio finale con lo stilista e l’infinita stima che ho nei suoi confronti sono davvero sentiti e ha reso queste intense giornate di lavoro davvero fantastiche. Le sue creazioni da favola sono davvero frutto dell’estro di uno stilista eccelso che con la sua grande sensibilità riesce a valorizzare la femminilità delle donne di tutto il mondo.

Se potessi riassumerti in un aforisma saresti sicuramente questo: “If a man speaks or acts with a pure thought, happiness follows him like a shadow that never leaves him”.

Buon viaggio Lazaro e speriamo di vederci presto!

Ray, persone come come te se non ci fossero bisognerebbe inventarle!

***

I‘m really lucky because my recent months have been very exciting: I have realized many projects in a relly short period without having the time to realize how everything is happening is so special! I am very grateful for this months of hardwork and I want to share some of my experiences with you my readers, who knows maybe this happiness is contagious!

Last Friday has arrived for the first time in Italy, Mr. Lazaro Perez international designers for the brand Lazaro Bridals. Mr. Lazaro besides being his first visit to Italy was at the same time to his visit to Europe and I felt honored to welcome him and drive through this w-end in Milan. My opinion on Mr. Lazaro after this italian full immersion? A person with a great feeling and an amazing charisma, a man who particularly impressed me with his great humanity and for his huge heart.

The first meeting was a bit ‘embarrassing: I was at the atelier Le Spose di Milano for the first meeting with Mr. Lazaro Perez and Mr. Ray Lowbridge, European sales manager of JLM Couture, the company that manages the  Lazaro Bridals brand. We were on the first floor where there are the spaces dedicated to Couture dresses and I could not look at Mr Lazaro because I was completely blinded by the sun coming through the window of the room, at my eyes seemed almost a divine apparition! Fortunately Ray Anglo irony brought me back immediately to the real life, I felt a little ‘in one of those situations that only “Mrs Bridget Jones” can understand. I got to know a little bit also of Mr Ray, and I can tell that is a very pragmatic person, a hard worker and very discreet, at least in the beginning when you do not know him well. Then, fortunately, is a bit ‘like me, he is a really communicative person and he usually doesn’t hide what he thinks so surely with someone like him there is no risk of losing time, it is efficient and effective!

After a late afternoon dedicated to the presentation to the press event Italian Wedding Style, in which we are particularly able to appreciate Elizabetta Cardani passion for his work and her country, we were able to spend a nice evening at dinner, and here we had a bit ‘of time to talk about Lazaro’s life and career.

Lazaro was born in Cuba and as a child he moved with his family to the US, his mother taught fashion design and immediately loved this environment. His talent is visible already during his studies so that he won a national competition at the Ray College of Design in Chicago that makes him reach New York where he worked first for Galina-Bouquet and then for Richard Glasgow’s Riccio collection. In the mid-90s he entered JLM Couture and now this partnership continued for 23 years. A career full of successes and excitement but they never changed the nature of Mr. Lazaro who still gets excited and shares the joy of his brides when they choose their wedding gowns. It also has happened here in Milan where during the trunk show somevery lucky girls had the opportunity to be directly followed by the designer and had the opportunity to have a sketch of the chosen gown.

These days had been a bit stressfull on one hand, but really a great source of inspiration for my work. After an exciting shooting between the Duomo and the Galleria Vittorio Emanuele (with our beautiful model Ludovica and our photographer Paolo) and a full day of trunk show and dress rehearsal, I can only say that the final embrace with the designer and the infinite esteem I have for him are really felt and made these intense days of work really fantastic. Its fabulous creations are the result of the designer excellence: with his great sensitivity is able to enhance the femininity of women all over the world.

If I could summerise in an aphorism Mr Lazaro I would surely say this: “If a man speaks or acts with a pure thought, happiness follows him like a shadow that never leaves him.”

Lazaro good trip and we hope to see you soon!

Ray, it was a pleasure to meeting you here in Milan!

lazaro bridal

lazaro in italy

lazaro e ray a milano

lazaro

back stage lazaro bridals

lazaro-duomo-11

lazaro bridal milan

lazaro bridal

lazaro bridal sketches

lazaro bridal working

lazaro bridal

lazaro bridal

lazaro bridals

lazaro bridal

lazaro bridal

lazaro bridal

lazaro brifdal

lazaro bridal

lazaro bridal

lazaro-157

Annunci

Papillon su misura? Da oggi puoi!

Con il sopravvento della grande distribuzione è sempre piu’ difficile conservare la propria individualità e il proprio stile, si tende a vestirsi in maniera molto simile. Sapete che invece a me piace moltissimo il mondo degli accessori e dell’abbigliamento e, a costo di girare per mercatini e rovistare per soffitte in Italia e/o all’estero, riesco sempre a trovare qualcosa di speciale. Per noi donne è sicuramente piu’ facile riuscire ad essere originali sempre e comunque, per l’uomo, l’impresa è una vera sfida.

Abbiamo conosciuto Christian Volpini che con la sua linea Papixon realizza papillon realizzati a mano: ogni pezzo è sartoriale ed unico, un accessorio distintivo, adatto alla vita quotidiana e a giornate importanti, come quelle del matrimonio.
Per questa ragione lo abbiamo contattato qualche giorno fa per realizzare dei papillon per un ricevimento di nozze tutto in tema vintage! Con lo sposo abbiamo scelto i tessuti e la forma, abbinando anche in qualche modo il fil rouge del matrimonio ai papillon dei testimoni, un lavoro entusiasmante che renderà ancora piu’ unico il ricevimento.Ma com’è nata l’idea di Christian dei Papixon? Il designer ci racconta che “tutto nasce dalla mia passione per la musica e negli ultimi anni anche per i vinili. Ho pensato subito alla scena musicale mentre realizzavo il primo PapiXon, proprio per voler conferire un’anima a tutti i modelli che creo. Ogni PapiXon si ispira ad un particolare album Rock, Soul, Jazz o Funky o alla copertina di un LP che mi ha suscitato emozioni. Vorrei che i miei papillon non fossero solamente degli oggetti con un valore puramente estetico ma che in ogni modello si percepisse anche un’energia data appunto dalla forza che molti album musicali trasmettono”.

Come spesso accade, le grandi passioni possono essere una grande fonte d’ispirazione per il lavoro e non solo!
Vi aspetto al prossimo articolo, non appena avremo qualcosa di interessante di cui parlarvi!

Ringraziamo Christian Volpini e i suoi Papixon e vi diamo la sua mail per contattarlo:

papixon@libero.it

***

With the upper hand of the mass retail it is increasingly difficult to maintain your individuality and your own style, people tend to dress very similar. However You know that  I like very much the world of accessories and clothing, and my speciality it’s to go to visit  flea markets in Italy and / or abroad. In this way I can always find something special.
For women it is certainly more ‘easy to be able to be always original, for man, the business is a real challenge.
We just met a new friend Mr Christian Volpini, who with his Papixon line, produces handmade bow ties: each piece is unique and tailored, a distinctive accessory, suitable for everyday life or for important days, such as ceremonies.
That is why we contacted him a few days ago to make the bow tie for a wedding reception all in vintage theme! With the groom we chose the fabrics and shape, also combining in some way the  bow tie of the witness with the wedding theme. An exciting job that will make the event  even more ‘unique.  But where does Christian found the idea of the Papixon? The designer tells us that “everything comes from my passion for music and in recent years also for vinyls. I immediately thought of the music scene as I realized the first PapiXon, I just want to give a soul to all the models I create. Each PapiXon is inspired by a particular album: Rock, Soul, Jazz or Funky, or the cover of an album that has aroused my emotions. I wish my bow ties were not only items with a purely aesthetic value but in each model I hope you can perceive even an energy, the strength that many music albums convey. ”
As often happens, the great passions can be a great source of inspiration for the work, and not only!
I wait for the next article when we will have something interesting to tell you about!
We thank Christian Volpini and his Papixon and give you his e-mail contact:
papixon@libero.it

Cappelli, Cerchietti e fasce sposa le proposte per l’inverno 2015

Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria

Le proposte sposa per l’inverno 2015 sono davvero molto interessanti, i copricapo diventano ironici e di innegabile maestria tecnica, di forte impatto emotivo, sono ideali sia per le spose romantiche che per quelle piu’ sofisticate.

Oggi vi voglio mostrare le collezioni di due stiliste italiane che ci hanno colpito molto: la prima che vi proponiamo è Alessandra Zanaria, conosciuta ormai nel settore da diversi anni, dalle sue collezioni traspare una forte sinergia tra la sapiente abilità artigiana e il mondo della cultura, gli accessori che crea hanno dettagli eclettici ed attuali, capaci di impreziosire e valorizzare qualunque abito. Troviamo cerchietti a coroncina in raso di seta con castoni iridati, piccoli fiori multistrato decorano mini toques con veletta, ampie cloches in feltro lapin e romantici cerchietti con velo.

La seconda stilista della quale vi volevo parlare è una giovane artista Raffaella Spampanato, ha un piccolo studio nella zona di Porta Genova Lamula Shop, i suoi cappelli sono come delle sculture, il tessuto è il suo marmo, la sua creta. Per la collezione invernale da sposa, la prima che produce, ha scelto un materiale innovativo, il neoprene, caldo, versatile, moderno e con infinite possibilità di manipolazione e forma.

Entrambi gli atelier propongono un servizio “su misura” per la creazione ad hoc di realizzazioni uniche.

Possono essere infinite le possibilità di scelta delle spose, anche per l’inverno, con l’opportunità di utilizzare accessori come i cappelli e le fasce, per rendere ancora piu’ originale il momento delle nozze.

***

Bridal proposals for winter season 2015 are very interesting, headgear become ironic and undeniable technical mastery, with a great emotional impact, are ideal for romantic brides and for those more ‘sophisticated.

Today I want to show you the collections of two Italian designers who have really impressed me: the first that we propose is Alessandra Zanaria, now known in the industry for several years, its collections reveal a strong synergy between the skilled craftsmanship and the world of culture, the accessories that she creates have eclectic and contemporary details, able to embellish and enhance any outfit. We find a little crown headbands silk satin with iridescent ouches, small flowers multilayer decorate mini toques with veil, large cloches lapin felt and romantic headbands with veil.

The second designer which I wanted to talk about is a young artist Raffaella Spampanato, who has a small studio in the “Porta Genova” area, in Miano (Lamula Shop), her hats are like sculptures, the fabric is its marble, its clay. For the wedding winter collection, she chose an innovative material: neoprene. A really modern and warm, versatilewith infinite possibilities of manipulation and shape.
Both studios offer a “tailoredservice for the creation of ad hoc unique achievements.

Brides can have infinite choices for the winter season, with the opportunity to use accessories such as hats and headbands, to make more ‘original  each wedding.

Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Alessandra Zanaria
Lamula Hats
Lamula Hats
Lamula Hats
Lamula Hats
Lamula Hats
Lamula Hats

L’ intimo sposa 2015 secondo Lovable: per una donna Frizzante e Magnetica

Lovable Armani

lovable armani 1

Sono da poco stata alla presentazione della collezione 2015 del noto brand di lingerie LOVABLE presso l’Armani Hotel di Milano. La location è sempre suggestiva e dal 7 piano dove ha avuto luogo la conferenza stampa, Milano è ancora piu’ suggestiva.

Ero cosi curiosa di vedere la nuova collezione 2015 , ormai sono anni che cerco qualcosa di nuovo tra le proposte delle varie aziende, ma per la sposa c’è sempre molto poco. La mia curiosità è stata premiata e l’azienda ha un intera collezione dedicata alla sposa e alle sfiziosità che possono esserle utili durante la cerimonia e il viaggio di nozze.

La collezione si chiama Honey Moon, qui troviamo reggiseno balconette, brasiliano e culotte in microfibra leggera e tulle per accompagnare la cerimonia, rigorosamente in un candido color avorio ma con un giusto tocco di seduzione dato dalla giarrettiera, dal reggicalze e dalla sottoveste in raso. Novità assoluta la sottoveste shaping color skin, per forme perfette sotto ogni tipo di abito.

Non mancano poi un incantevole sottoveste in satin con dettagli in pizzo sulla schiena e il kimono con maniche in chiffon della linea HONEY MOON NIGHT.

Non ci fermiamo solo alla linea sposa e scopriamo che ci sono completi che magari non rientrano nella linea Honey Moon ma sono assolutamente adatti alla sposa, potete scegliere tra i diversi tessuti, tra le tante proposte colore quella che piu’ si addice a voi, magari, con un dettaglio originale, ricordate l’intimo è davvero importante, oltre che bello deve essere comodo e valorizzarvi, sono importanti i materiali e le rifiniture.

Tante spose si dimenticano quanto sia importante avere un kimono il giorno delle nozze quando il fotografo vi segue nella fase di trucco e parrucco per evitare di presentarsi al trucco con l’accappatoio dei Puffi o con una vestaglia che poco si addice alla situazione.

Per questo faccio un appello a voi amiche della sposa e testimoni, se volete fare un regalo utile e gradito, regalate alle vostre amiche future spose qualcosa di questo genere e… se avete paura di sbagliare modello o taglia, ricordate che lo scontrino regalo permette di cambiare il capo e di scegliere taglie e colore anche in un momento successivo.

Ora non mi resta che lasciarvi guardare le foto i anteprima che sono riuscita a prepararvi.

***

I have recently been to the presentation of the collection in 2015 of the well-known lingerie brand LOVABLE at the Armani Hotel in Milan. The location is always impressive and from the 7th floor Milan is stunning!

I was so curious to see the new collection 2015, it has been years since I try something new from the proposals of the various companies, but for the bride is always very little. My curiosity was rewarded and the company has a whole collection dedicated to the bride and the delicacies that can be useful to the ceremony and the honeymoon.

The collection is called Honey Moon, here we find balconette bra brazilian shorts and lightweight microfiber and tulle to accompany the ceremony, strictly in an ivory white but with just a touch of seduction given by the garter, the garter belts and satin petticoat. An absolute novelty shaping petticoat color skin for perfect form in every type of dress.

There are also a lovely satin petticoat with lace detailing on the back and a kimono-sleeved chiffon line HONEY MOON NIGHT.

We didn’t look just at the bridal collection, we also looked at the young collection and we found something nice suitable also for brides. You can choose between different tissues and among the color, the one thatsuits you more, maybe with an original detail. We should always remember that underwear is really important, it should be beautiful and comfortable and the materials and finishes are relevant details.

Many brides forget how important it is to have a kimono on the wedding day when the photographer follows you during hair and makeup to refrain from presenting with the bathrobe or the Smurfs but with a little dressing gown that suits the situation.

That is why I appeal to you friends of the bride and witnesses, if you want to give a gift , please, give away to your friends brides something like this and if you are afraid of choosing the wrong model or size, remember that the gift receipt allows you to change size and color even at a later time.

Now I just have to let you see the preview pictures that I was able to find.

LOVABLE SS 15_9L01TM LOVABLE SS 15_9L021X_9L021W LOVABLE SS 15_9l022A_9L022B_9L022G

LOVABLE SS 15_9L022C_9L022F_9L022DLOVABLE EASY STYLE_SS15_9L020S_9L020ULOVABLE EASY STYLE_SS15_9L020ZLOVABLE SS 159L01TM_EXTRALOVABLE SS 159L01TN

N.U.D.E New Upcoming Designers: Francesca Liberatore

francesca_liberatore_tiamotisposo

Quest’anno siamo stati invitati alle sfilate dei New Upcoming Designers che nella storica cornice di Palazzo della Ragione hanno fatto sfilare le loro collezioni A/I 2014-2015. Amo questo progetto della Camera Nazionale della Moda Italiana dedicato a sostenere i giovani stilisti, in questa occasione hanno sfilato Mauro Gasperi e Francesca Liberatore.

Le luci si spengono, la musica si accende e inizia lo show! Sono completamente rapita dagli abiti di Francesca Liberatore, chiedo ad Andrea, che si occupa degli scatti, di non perdere un outfit, voglio che li fotografi tutti. Lo stile è molto interessante, intervalla la quotidianità e la sperimentazione, sia nei tessuti che nei colori.

Mostra le due facce di tutte noi donne che amiamo le cose belle ma siamo alla ricerca sempre di qualcosa, magari prendendo spunto dal passato, per reinterpretarla in chiave moderna. A volte ci confondiamo tra la folla e altre volte abbiamo la necessità di differenziarci.

Mi ci vedo sono io, e sono davvero contenta dello show, mi ci sono assolutamente rivista! Grazie Francesca non sono mai riuscita a riconoscermi cosi tanto in una sfilata.

We have been invited to fashion shows of New Upcoming Designers in the historic setting of Palazzo della Ragione for the presentation of their collection A/W 2014-2015 .
I love the project of the National Chamber of Italian Fashion dedicated to support young designers: we saw the Fashion show of Mauro Gasperi and Francesca Liberatore .

…the lights went down , the music comes on and the show begins!

I am completely enraptured by the clothes Francesca Liberatore, and ask Andrea, who takes care of the shots, not to lose an outfit! I want them all! The style is very attractive,  it space everyday life and experimentation, both in fabrics and colors .

Show the two faces of all of us women who love beautiful things but always in search of something… We take cue from the past and reinterpret it in a modern way. Some days we get confused between the crowd and the other day we need to differentiate ourselves.

I see there is me, and I’m really happy with the show, I can absolutely see myself there! Thanks Francesca for this great emotion, I’ve never been able to recognize myself so much in a Fashion Show.

francesca_liberatore18_ti amo ti sposo

francesca_liberatore5_ti amo ti sposo

francesca_liberatore6_ti amo ti sposo

francesca_liberatore7_ti amo ti sposo

francesca_liberatore15_ti amo ti sposo

francesca_liberatore16_ ti amo ti sposo

francesca_liberatore17_ti amo ti sposo

francesca_liberatore8_ti amo ti sposo

francesca_liberatore9_ti amo ti sposo

Costume National Homme autunno/inverno 2013

Immagine

Oggi l’uomo di Costume National ha sfilato all’ora di pranzo in via Tortona 58…e questa volta non potevo davvero mancare, annullati tutti gli impegni dalle 12 alle 15, inforco un tubino lungo nero (sembravo una geisha, erano possibili solo micro passettini per via della gonna strettissima) e dei tacchi altissimi (aiutano sempre in questi casi)..e sono pronta!

All’arrivo mi consegnano subito la cartella stampa, c’era un gran trambusto e tanti personaggi del Jet Set, l’immancabile Anna dello Russo, Fazio, Emma Marrone e tantissimi altri..una gran folla, tutti riuniti per vedere cosa come sarà l’uomo di Costume National…

Si accendono i riflettori e la musica…finalmente, non avrei potuto aspettare oltre!

Immagine

Devo davvero ammettere che l’Homme CN mi ha veramente colpito, elegante, raffinato, ma allo stesso tempo metropolitano, i modelli sfilavano con “rabbia”, non scherzo erano davvero arrabbiati, una forte decisione nel passo, risolutezza, una grande energia..ed in fondo tutti questi aggettivi non fanno altro che descrivere un uomo come tutti noi donne vorremmo: affascinante, misterioso, deciso, moderno, semplice, ma allo stesso tempo elegante e raffinato, sicuro ed energico.

Il Mood della Sfilata uomo di quest'anno
Il Mood della Sfilata uomo di quest’anno

Questa è stata la chiave della sfilata, il colore predominante è stato il nero, intervallato qua e là da Blu notte, Blu elettrico e Ghiaccio. Adoro veder indossare agli uomini i pantaloni jogging cropped, da un so’ che di trasandato/ricercato che mi attira tantissimo. Non sono mancati gli abiti in perfetto stile anni 60, maxi cardigan di maglia, turtle neck in cachemire e lane con armature in raso di gusto retrò. C’era tutto passato, presente e..futuro! Un uomo Irresistibile quello presentato da Costume National!

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Un grazie speciale a Luana, Ilaria e Roberta:)!

Accessori Uomo: I gemelli

Quando parliamo di matrimonio e soprattutto di accessori, pensiamo subito alla sposa, ma oggi voglio dedicare questo post tutto agli sposi, e in particolar modo ad un accessorio che adoro: I GEMELLI da polso.

La loro origine è un po’ incerta, sappiamo che prima della loro invenzione i sarti utilizzavano spilli, lacci o cinghie. Per fortuna allora che li hanno inventati! Hanno preso piede nel periodo del Rinascimento e l’Inghilterra ne è l’indiscussa patria. Da sempre è stato un oggetto ad esclusivo appannaggio delle classi nobili o dell’alta borghesia, oggi il Gemello viene utilizzato con gli abiti da cerimonia e non solo, spesso troviamo persino le versioni “casual”.

Per parlare di questo argomento e delle novità del settore ho intervistato Álvaro Lopes-Cardoso, Creative Designer del brand EXCEPTIO che ho contattato presso la sede di Londra.
L’azienda ha appena lanciato una linea esclusiva di gemelli chiamata SALT una linea in edizione limitata, ispirata alla cultura orafa portoghese. Da diversi giorni i blog di moda di tutta europa ne parlano e la notizia è arrivata in Italia grazie ad ARON MARZETTI celebre testimonial della Nastro Azzurro e attore della soap CENTOVETRINE che li ha scelti per gli ultimi shooting fotografici che vedremo sulle riviste quest’inverno.

Cesellati a mano in 19.2ct o in 18ct oro ed argento, oltre ad essere degli accessori estremamente belli, possiamo dire che sono anche molto comodi: grazie ad un esclusiva maglia a catena, leggera ma resistente, sono adatti anche a coloro che non rinunciano ad indossare un orologio sotto il polsino,

La confezione poi non poteva essere da meno: legno bianco rivestito da una fitta rete di garza argentata all’esterno ed un lussuosissimo cuscino di velluto viola all’interno.

Se volete davvero un oggetto unico e sentirvi eleganti ed esclusivi, per le vostre serate di Gala e i vostri eventi importanti potreste scegliere questo brand, il risultato è assicurato!

Se invece volete dei gemelli piu’ casual e da indossare anche quotidianamente, la grande disposizione offre davvero tantissima scelta. Sono carinissimi i gemelli a nodino di Boggi, simpatici e multicolor.

Buon ferragosto a tutti!