Papillon su misura? Da oggi puoi!

Con il sopravvento della grande distribuzione è sempre piu’ difficile conservare la propria individualità e il proprio stile, si tende a vestirsi in maniera molto simile. Sapete che invece a me piace moltissimo il mondo degli accessori e dell’abbigliamento e, a costo di girare per mercatini e rovistare per soffitte in Italia e/o all’estero, riesco sempre a trovare qualcosa di speciale. Per noi donne è sicuramente piu’ facile riuscire ad essere originali sempre e comunque, per l’uomo, l’impresa è una vera sfida.

Abbiamo conosciuto Christian Volpini che con la sua linea Papixon realizza papillon realizzati a mano: ogni pezzo è sartoriale ed unico, un accessorio distintivo, adatto alla vita quotidiana e a giornate importanti, come quelle del matrimonio.
Per questa ragione lo abbiamo contattato qualche giorno fa per realizzare dei papillon per un ricevimento di nozze tutto in tema vintage! Con lo sposo abbiamo scelto i tessuti e la forma, abbinando anche in qualche modo il fil rouge del matrimonio ai papillon dei testimoni, un lavoro entusiasmante che renderà ancora piu’ unico il ricevimento.Ma com’è nata l’idea di Christian dei Papixon? Il designer ci racconta che “tutto nasce dalla mia passione per la musica e negli ultimi anni anche per i vinili. Ho pensato subito alla scena musicale mentre realizzavo il primo PapiXon, proprio per voler conferire un’anima a tutti i modelli che creo. Ogni PapiXon si ispira ad un particolare album Rock, Soul, Jazz o Funky o alla copertina di un LP che mi ha suscitato emozioni. Vorrei che i miei papillon non fossero solamente degli oggetti con un valore puramente estetico ma che in ogni modello si percepisse anche un’energia data appunto dalla forza che molti album musicali trasmettono”.

Come spesso accade, le grandi passioni possono essere una grande fonte d’ispirazione per il lavoro e non solo!
Vi aspetto al prossimo articolo, non appena avremo qualcosa di interessante di cui parlarvi!

Ringraziamo Christian Volpini e i suoi Papixon e vi diamo la sua mail per contattarlo:

papixon@libero.it

***

With the upper hand of the mass retail it is increasingly difficult to maintain your individuality and your own style, people tend to dress very similar. However You know that  I like very much the world of accessories and clothing, and my speciality it’s to go to visit  flea markets in Italy and / or abroad. In this way I can always find something special.
For women it is certainly more ‘easy to be able to be always original, for man, the business is a real challenge.
We just met a new friend Mr Christian Volpini, who with his Papixon line, produces handmade bow ties: each piece is unique and tailored, a distinctive accessory, suitable for everyday life or for important days, such as ceremonies.
That is why we contacted him a few days ago to make the bow tie for a wedding reception all in vintage theme! With the groom we chose the fabrics and shape, also combining in some way the  bow tie of the witness with the wedding theme. An exciting job that will make the event  even more ‘unique.  But where does Christian found the idea of the Papixon? The designer tells us that “everything comes from my passion for music and in recent years also for vinyls. I immediately thought of the music scene as I realized the first PapiXon, I just want to give a soul to all the models I create. Each PapiXon is inspired by a particular album: Rock, Soul, Jazz or Funky, or the cover of an album that has aroused my emotions. I wish my bow ties were not only items with a purely aesthetic value but in each model I hope you can perceive even an energy, the strength that many music albums convey. ”
As often happens, the great passions can be a great source of inspiration for the work, and not only!
I wait for the next article when we will have something interesting to tell you about!
We thank Christian Volpini and his Papixon and give you his e-mail contact:
papixon@libero.it
Annunci

Accessori Uomo in Ceramica: Cor Sine Labe Doli

Mi è capitato raramente quest’anno di innamorarmi perdutamente di un accessorio, ma la proposta uomo dell’azienda italiana COR SINE LABE DOLI è da far perdere la testa! Un oggetto che non è ancora entrato in uso nel settore del matrimonio e che abbiamo iniziato a proporre ai nostri clienti con fantastici feed-back positivi.

Diventa sempre piu’ difficile riuscire a coccolare il futuro sposo con proposte interessanti e innovative, l’offerta al femminile e sempre cosi vasta che non è certo paragonabile. Per questo accogliamo con grande interesse le proposte uomo come questa.

Ci piace molto anche anche la filosofia aziendale che si propone di recuperare accessori ed abitudini cadute in disuso rinnovandole con originalità: allo stesso modo l’ispirazione della nuova collezione è quella di recuperare quegli attimi della giornata persi nella frenesia della vita moderna come il momento del pranzo. Una collezione che sa di tradizione e di eleganza, senza perdere connotati d’avanguardia, un po’ come gran parte delle spose vorrebbe il proprio uomo: tradizionalista, elegante, ma sempre interessante e al passo con i tempi.

L’azienda è stata la prima a produrre accessori da uomo in ceramica proponendo come suo cavallo di battaglia il classico papillon Primo nei colori basici che viene anche decorato con motivi tradizionali pugliesi, traforato e ricamato come un centrino, e ancora dipinto a scacchi come un canovaccio, stropicciato e plissettato come carta, e infine dimezzato in abbinamento con sete e pizzi. Nascono nuovi “oggetti da collo” che sostituiscono il più classico papillon sulla camicia:  la girandola da collo.
Per le occasioni più speciali invece ci sono i prodotti della linea LUXURY : il papillon realizzati in pietre semi-preziose 100% come il Cristallo di Rocca, l’Ambra ed il Diaspro, papillon ricoperti di piume multi color, scolpiti in legno di ebano e olivo alternati a marmi colorati.
Sono divertentissime le ceramichette ovvero i fazzoletti da tasca in ceramica, le cravatte e le galle in seta tinta unita con il nodo in ceramica. E per non farsi mancare nulla anche i gemelli.

E se pensate che Justine Timberlake, Josè Carreras, Jovanotti, Will.I.Am, li indossano nelle occasioni piu’ importanti, perchè non pensare ad un oggetto simile per il proprio matrimonio?

Potrete trovarli facilmente in tutta italia guardando sul sito di COR SINE LABE DOLI

***

I’m madly in love with the man ceramic accessories of COR SINE LABE DOLI ! This Italian company has created some objects that has not yet come into use in the wedding industry and we started to offer our customers with great positive feedback .

It becomes more and more ‘ difficult to pamper the groom with interesting and innovative proposals , bridal offer  is so vast that it is certainly not comparable. For this reason we welcome with great interest the proposals of this company.

We also love also their philosophy that aims the brand aims to recover accessories and habits fallen into disuse and to renew them with originality; therefore the inspiration for the new collection is to recover those moments of the day that are lost in the frenzy of modern life such as lunch time. A collection that smells of tradition and elegance, without losing avant-garde connotations , a bit ‘ like most brides would want their man : traditionalist , elegant, but always interesting.

The company was the first to produce ceramic accessories for men posing as its flagship the classic bow tie Primo in basic colors, also decorated with traditional motifs from Puglia. It is pierced and embroidered like a doily, chequered like a dishcloth, crumpled and pleated like paper, and then halved in combination with silk and lace . New born “items for the neck” arise and replace the classic bow tie: the pinwheel.
For special occasions, instead, there are the products of the LUXURY line: the bow tie Primo made in 100% semi-precious stones such as Rock Crystal, Amber and Jasper, to be worn as a real jewel, bow ties carved in ebony and olive tree wood, interspersed with colorful marbles.
timeless pieces like the ceramic bow tie Primo in basic colors, the bow tie Alterego, the bow tie Papilio, the Ceramichette or ceramic pocket handkerchiefs, ties and pleats in solid color silk with ceramic node. And, in order not to miss anything, the twins and a whole series of pendants and brooches always and strictly in ceramics, until you get to another classic of the brand: the evening clutch fully in ceramic.

I also love the timeless pieces like the Ceramichette or ceramic pocket handkerchiefs, ties and pleats in solid color silk with ceramic node. And, in order not to miss anything, the twins.

And if you think that Justine Timberlake, Jose Carreras , Usher , Will.I.Am , wear them on the most ‘important occasions, why not think of a similar item for your wedding ?

You can easily find them all over Italy looking on COR SINE LABE DOLI site.

Immagine

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

spilla-fiore-su-giacca

ceramichette-ecopelle-e-ceramica ceramichette-sughero-e-ceramica cravatta-ecopelle cravatta-tricot demichette-nero-lucido-pied-de-poule-nero dimidium-pelle-e-pizzo galla-classica-fantasia-cerimonia-grigio-nodo-platino galla-classica-raso-blu-nodo-a-piuma-blu-lucido galla-sectum-bianco-lucido-e-seta-check-blu-bianco galla-sectum-blu-lucido-e-seta-raso-blu gemelli-a-cono-2papillon-primo-schizzo-nero papillon-primo-plisset-blu-lucido papillon-primo-plisset-bianco-lucido papillon-primo-in-cristallo-di-rocca-naturale papillon-primo-effetto-dipinto-lati-nero papillon-in-sughero papillon-girandola-nero-lucido-indossato papillon-galla-grande-velluto papillon-galla-classica-doppia-fantasia-blu papillon-estro-3 papillon-ecopelle papillon-dimidium-nero_ecopelle-traforata papillon-alcantara-grigio-perla-nodo-platino papilio-nuovi-colori

Grand Hotel et de Milan: The Wedding Party

 Immagine

Martedi 25 febbraio ha avuto luogo nella splendida cornice di uno degli Hotel piu’ belli e rinomati di Milano, il Grand Hotel et de Milan, un Wedding Party dedicato agli anni ’20. Lo stile Gatsby proposto per la prima volta nel settore del Wedding dall’Unconventional Wedding District di giugno 2013, continua a riproporsi ancora con grande successo.

The 25 of February took place in the beautiful and renowned Grand Hotel et de Milan, a Wedding Party dedicated to the ’20s. The Gatsby style proposed for the first time in the field of Wedding from the Unconventional Wedding District of June 2013, continues to have great success.

Agent Provocateur_tiamotisposo

Agent Provocateur_ ti amo ti sposo

Immagine

Grand hotel et de milan_mise en place

L’Evento ha avuto partner d’eccezione come Elle Spose per la parte Media, Carlo Carletti per la fotografia (i suoi scatti sono memorabili, non a caso ha vinto per due volte in tre anni il premio della Wedding Photojournalist Association), Aldo Coppola per il trucco e il parrucco, la storica Gioielleria Pennisi, Jo Malone per le profumazioni sposa, OvunqueMusica per l’intrattenimento a tema, White Emotion per il wedding planning e Agent Provocateur per l’intimo.

Exceptional partners join the event like Elle Brides for the Media, Carlo Carletti for photography (his shots are memorable, not surprisingly won twice in three years, the prize of the Wedding Photojournalist Association), Aldo Coppola Hair & Make-up , the historic Jewellery Pennisi, Jo Malone fragrances for the bride, OvunqueMusica for themed entertainment, White Emotion for the wedding planning and Agent Provocateur for underwear.

Jo Malone wedding event_tiamotisposo

Districandoci tra piume e champagne siamo riusciti a scappare con la sposa e lo sposo della serata nella suite n. 105, dove ha vissuto il famoso compositore italiano Giuseppe Verdi, e abbiamo fatto in esclusiva per voi alcuni scatti. La sposa vestiva un abito Alessandra Rinaudo Montenapoleone e lo sposo uno splendido abito Pal Zileri.

Mouving between feathers and champagne we were able to get away with the “bride and groom” of the event and reach the 105 suite, where the famous Italian composer Giuseppe Verdi lived and composed for a while, and we made some pic exclusively for you. The bride wore an Alessandra Rinaudo Montenapoleone dress and groom a beautiful Pal Zileri suit.

Wedding Event1_tiamotisposo Wedding event_tiamotisposo Wedding Event2_ tiamotisposo

Alessandra Rinaudo_tiamotisposo

Alessandra Rinaudo_Pal Ziler_ti amo ti sposo

alessandra rinaudo & pal zileri_ tiamotisposo

Ti amo Ti sposo Shooting

Costume National Homme autunno/inverno 2013

Immagine

Oggi l’uomo di Costume National ha sfilato all’ora di pranzo in via Tortona 58…e questa volta non potevo davvero mancare, annullati tutti gli impegni dalle 12 alle 15, inforco un tubino lungo nero (sembravo una geisha, erano possibili solo micro passettini per via della gonna strettissima) e dei tacchi altissimi (aiutano sempre in questi casi)..e sono pronta!

All’arrivo mi consegnano subito la cartella stampa, c’era un gran trambusto e tanti personaggi del Jet Set, l’immancabile Anna dello Russo, Fazio, Emma Marrone e tantissimi altri..una gran folla, tutti riuniti per vedere cosa come sarà l’uomo di Costume National…

Si accendono i riflettori e la musica…finalmente, non avrei potuto aspettare oltre!

Immagine

Devo davvero ammettere che l’Homme CN mi ha veramente colpito, elegante, raffinato, ma allo stesso tempo metropolitano, i modelli sfilavano con “rabbia”, non scherzo erano davvero arrabbiati, una forte decisione nel passo, risolutezza, una grande energia..ed in fondo tutti questi aggettivi non fanno altro che descrivere un uomo come tutti noi donne vorremmo: affascinante, misterioso, deciso, moderno, semplice, ma allo stesso tempo elegante e raffinato, sicuro ed energico.

Il Mood della Sfilata uomo di quest'anno
Il Mood della Sfilata uomo di quest’anno

Questa è stata la chiave della sfilata, il colore predominante è stato il nero, intervallato qua e là da Blu notte, Blu elettrico e Ghiaccio. Adoro veder indossare agli uomini i pantaloni jogging cropped, da un so’ che di trasandato/ricercato che mi attira tantissimo. Non sono mancati gli abiti in perfetto stile anni 60, maxi cardigan di maglia, turtle neck in cachemire e lane con armature in raso di gusto retrò. C’era tutto passato, presente e..futuro! Un uomo Irresistibile quello presentato da Costume National!

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Un grazie speciale a Luana, Ilaria e Roberta:)!

Accessori Uomo: I gemelli

Quando parliamo di matrimonio e soprattutto di accessori, pensiamo subito alla sposa, ma oggi voglio dedicare questo post tutto agli sposi, e in particolar modo ad un accessorio che adoro: I GEMELLI da polso.

La loro origine è un po’ incerta, sappiamo che prima della loro invenzione i sarti utilizzavano spilli, lacci o cinghie. Per fortuna allora che li hanno inventati! Hanno preso piede nel periodo del Rinascimento e l’Inghilterra ne è l’indiscussa patria. Da sempre è stato un oggetto ad esclusivo appannaggio delle classi nobili o dell’alta borghesia, oggi il Gemello viene utilizzato con gli abiti da cerimonia e non solo, spesso troviamo persino le versioni “casual”.

Per parlare di questo argomento e delle novità del settore ho intervistato Álvaro Lopes-Cardoso, Creative Designer del brand EXCEPTIO che ho contattato presso la sede di Londra.
L’azienda ha appena lanciato una linea esclusiva di gemelli chiamata SALT una linea in edizione limitata, ispirata alla cultura orafa portoghese. Da diversi giorni i blog di moda di tutta europa ne parlano e la notizia è arrivata in Italia grazie ad ARON MARZETTI celebre testimonial della Nastro Azzurro e attore della soap CENTOVETRINE che li ha scelti per gli ultimi shooting fotografici che vedremo sulle riviste quest’inverno.

Cesellati a mano in 19.2ct o in 18ct oro ed argento, oltre ad essere degli accessori estremamente belli, possiamo dire che sono anche molto comodi: grazie ad un esclusiva maglia a catena, leggera ma resistente, sono adatti anche a coloro che non rinunciano ad indossare un orologio sotto il polsino,

La confezione poi non poteva essere da meno: legno bianco rivestito da una fitta rete di garza argentata all’esterno ed un lussuosissimo cuscino di velluto viola all’interno.

Se volete davvero un oggetto unico e sentirvi eleganti ed esclusivi, per le vostre serate di Gala e i vostri eventi importanti potreste scegliere questo brand, il risultato è assicurato!

Se invece volete dei gemelli piu’ casual e da indossare anche quotidianamente, la grande disposizione offre davvero tantissima scelta. Sono carinissimi i gemelli a nodino di Boggi, simpatici e multicolor.

Buon ferragosto a tutti!

Li chiamano “Groomzilla” e sono i nuovi protagonisti del Wedding!

Il primo incontro con un “Groomzilla” l’ho avuto intorno a febbraio 2011 e non mi ero davvero resa conto che stavo seguendo una coppia capitanata da uno di loro…il primo caso italiano a quanto so’;) (Groomzilla: da Groom, sposo, e Godzilla). Vi chiederete di cosa sto parlando, e ve lo spiego subito: è un termine statunitense per definire il futuro marito che, stressato e vanesio (direi pù vanesio che stressato nel mio caso!), vuol essere, a tutti i costi, l’assoluto protagonista del matrimonio.
Pensate che al festival di Carmen Valley a San Francisco (Usa) hanno persino prodotto una ” Groomzilla Card”!
Già il numero di Elle Sposa di settembre ne perlava, con un editoriale carinissimo che vi riporto a fine pagina.

Pensate che il mio Groomzilla, MR S., è riuscito a spendere piu’ della consorte per il suo abito con addirittura 3 prove, ha scelto lui anche i fiori per il bouquet e la tonalità delle rose!
Forse siamo troppo abituati a vedere prevalere il volere delle future spose, per cui questo nuovo atteggiamento dell’uomo è un po’ inaspettato e nuovo, ma sono sempre dell’idea che prendere le decisioni insieme sia un buon allenamento per il futuro della coppia. Subire le decisioni del futuro marito o della futura moglie, nel lungo periodo non funziona e si rischia di non imparare a conoscersi a vicenda e di sfiorare il limite della sopportazione, anche per questo tante coppie non superano i primi anni di matrimonio.
Un buon allenamento alla mediazione ci aiuta a conoscere meglio l’altro, ad essere piu’ soddisfatti e più felici nel lungo periodo!
E care principesse, se doveste incontrarne uno..la storia che vi segnalo qui di seguito vi da uno spunto su come comportarvi!

“LA PRINCIPESSA E IL GROOMZILLA (tratto dall’editoriale di Eugenio Gallavotti pag. 31 di Elle Sposa di settembre 2011)

C’era una volta, in un Paese lontano lontano, una bellissima principessa. Mentre era seduta sulla sponda di un laghetto incontaminato, in un prato folto e sgargiante, vicino al suo castello, un ranocchio le saltò in grembo e le disse: “Elegante signora, io ero uno splendido principe finchè una strega cattiva non infieri su di me. Ma un tuo bacio romperebbe l’incantesimo e io tornerei a essere la magnifica creatura che sono. E poi, finalmente, ci potremo sposare”.
“Davvero?”, sospirò la principessa. “Cosi orneremo la chiesa di fiori d’aquilegia, bianchi e celesti, come ho sempre sognato..”.
“No, ci saranno i tulipani, gialli e rossi”, tagliò corto il ranocchio.
E allestiremo un grande banchetto, col profumo del mare: branzino al Rossese di Dolceacqua, rombo alla vaniglia di Tahiti, scampi Thermidor…”.
“Mia cara, sarà tutto a base di polenta. Concia, taragna e saracena.”
“E faremo un viaggio indimenticabile, in Oceania: le Vanuatu, Kiribati, Wallis & Futuna..”
“Tesoro, non posso certo rinunciare allo sci. Andremo sulle Alpi Glaronesi, nel cantone dei Grigioni. Vedrai, mi sarai grata per sempre”.
“Oh, capisco”.
“Allora, questo bacio?”
La principessa sollevò adagio lo sguardo. Le nuvole, adamantine, formavano corolle leggere. Sorrise delicatamente e rispose: “Mi dovrebbero ammazzare!”.

Unconventional Wedding District: i video

S'Eventi http://www.seventi.it

Siamo sopravvissuti, si ce l’abbiamo fatta, nonostante problemi logistici, organizzativi, e i soliti intoppi last-minute…ci siamo divertiti, adesso che tutto è passato possiamo dirlo! Grazie per le mail entusiaste e per i commenti e i feed-back su facebook, pensavamo di ricevere molte piu’ critiche, ma ringrazio anche coloro che mi hanno scritto e mi hanno voluto far conoscere i cosidetti “punti critici”, vi siamo grati di ogni consiglio, ci aiuta a crescere e a fare meglio!

C&C catering http://www.ceccatering.com

Tutto è nato da un idea, che pensavamo irrealizzabile, in pochissimo tempo, l’abbiamo resa possibile, grazie all’aiuto degli sponsor e delle persone che hanno creduto in noi e in questo progetto…abbiamo voglia di nuovo, per questo è nato “unconventional wedding district”, vogliamo essere più “esperienziali” puntare di più sull’intrattenimento anche nel momento stesso in cui organizziamo un ricevimento.

Javier Arnaiz http://www.javierarnaiz.com/it

Invece di inscenare un finto matrimonio, come è accaduto agli ultimi “appuntamenti mondani” organizzati di recente dai competitor, si è voluto ricreare un’atmosfera più glam ed emozionante: quella delle sfilate di moda. Si è scelto di selezionare modelle e modelli da tratti somatici più comuni, meno eterei e di inserirli fisicamente vicino all’audience: senza alcuna pedana che li sollevi, i ragazzi e le ragazze sfilano ad un passo dal pubblico, esattamente come fa la sposa all’ingresso della navata della chiesa o del municipio.

 Regina Stabilini www.reginas.it

Aron Marzetti di S'Eventi http://www.seventi.it

A riscaldare l’atmosfera ci pensa Aron Marzetti, capace di mettervi a vostro agio e di rendervi partecipi della scena, perché potenzialmente potreste essere tutti protagonisti! Aron fa da guida attraverso questo percorso tra moda, delicatezze culinarie, buon vino e caramelle, il tutto a volontà… perché le cose più belle della vita si spera sempre non finiscano mai, un po’ come il matrimonio.

Astoria Wines http://www.astoria.it

Un’esperienza originale che coinvolge i vostri sensi: allieta il vostro palato, sorprende i vostri occhi, risveglia le vostre orecchie con le colonne sonore di celebri ed emozionanti film e stuzzica il vostro olfatto grazie al profumo dello zucchero delle marshmallow, del cioccolato e della vaniglia.

Finti camerieri by S'Eventi

In mezzo a voi, due camerieri “finti”, che vi aiutano a vivere con allegria anche le situazioni più banali. Non sono necessarie azioni clamorose per strapparvi un sorriso, avremmo potuto sorprendervi con giocolieri, mangiafuoco e tanti altri intrattenimenti, ma abbiamo voluto non eccedere per dimostrare che basta veramente poco per coinvolgere gli altri.
Lasciamo vivere a voi la gradevole parte degli ospiti di un ricevimento di nozze: con il piacere di mangiare, di bere, di sorridere insieme e di scatenarsi nel dopo serata a ritmo di buona musica.

Alessandra Rinaudo http://www.alessandrarinaudo.it

Evviva gli Sposi!

Video: Catwalk by http://www.d-video.it by Simone Forti

Video: Il video Ufficiale http://www.thewhale.it by Didier Tommasi