La tassa per i matrimoni dei non residenti: Il flop di Palazzo Dugnani

Solo due coppie di non residenti hanno pagato per il «sì», mentre 207 si sono sposate gratis in via Larga

Questo slideshow richiede JavaScript.

Due coppie in sette mesi. A Palazzo Dugnani il bilancio è presto fatto. La tassa sul fiore d’arancio è un flop.
La delibera che ha introdotto il balzello sugli sposi non residenti in città è d’inizio anno. Tanti soldi, si pensava, che sarebbero dovuti arrivare in cassa, da Palazzo Dugnani direttamente a Palazzo Marino. A distanza di pochi mesi, i numeri smentiscono anche le più caute previsioni: solo due coppie, appunto, si sono dette sì davanti agli affreschi del Tiepolo dopo aver versato i 400 euro richiesti per celebrare le cerimonie dei non milanesi. Una miseria. Bilanciata dal dato di chi ha scelto la formula gratuita: la sala «Formazione» del secondo piano del palazzaccio di via Larga, la sede dell’assessorato ai servizi civili. Perché la delibera del Comune prevedeva anche una «finestra» di gratuità. Sposarsi a Milano senza residenza in tasca prevedeva così due alternative: il prestigio di palazzo Dugnani, il costo zero di via Larga. Risultato: in assessorato si sono celebrate ben 207 cerimonie da inizio anno.
Altri dati di contorno. Ottocentoquarantacinque i sì pronunciati da gennaio a Palazzo Dugnani, di cui 386 nel week-end. Altro «sfizio» sottoposto a obolo: novanta euro per coprire le spese di straordinario di addetti e personale. Anche l’assessore Stefano Pillitteri ammette: qualcosa non va. «D’altra parte io ero e resto contrario all’utilizzo di via Larga. L’ipotesi di mantenere una soluzione che prevedesse la gratuità della cerimonia anche per i non residenti mi è stata di fatto imposta dalla segreteria generale. Io invece resto convinto del principio che chi viene da fuori e beneficia di un servizio offerto dal Comune è giusto che qualcosa paghi. Oltretutto i matrimoni in via Larga sono un caos. Le coppie ostacolano il lavoro degli uffici, i battimani, le urla». Il lancio del riso, almeno quello, è vietato. E ora, assessore? «Ora vedremo se questi dati saranno confermati nei prossimi mesi. Se così fosse, proporrò di eliminare l’opzione di via Larga e di far pagare tutti i non residenti che si sposeranno in Comune». A Palazzo Dugnani, ovviamente.

La tassa sulla location «nobile» e la fuga in via Larga. Il consigliere comunale del Pd Andrea Fanzago conferma: «Giusto oggi ho celebrato sette matrimoni, tutti in assessorato. Il flop dell’imposta dimostra quello che avevamo detto quando fu introdotta. E cioè che è completamente inutile, anche alle casse del Comune. Tanto più che Palazzo Dugnani continua a essere in condizioni di assoluto degrado. Quattrocento euro in condizioni simili sono una follia». Non bastasse, ci si mettono anche le date, i numeri e la cabala a complicare il lavoro in assessorato. È lo stesso Pillitteri a raccontare che i suoi uffici sono sotto pressione. Motivo? Pare che tutte le coppie di Milano smanino per sposarsi il prossimo 20 ottobre. Il 20/10/2010. «Un mercoledì, oltretutto», sospira Pillitteri. «Di turno sarebbe via Larga. Dovremo organizzarci e aprire anche Palazzo Dugnani. Come minimo».

Articolo di Andrea Senesi tratto dal Corriere della Sera del 24 agosto 2010

Annunci

Location: Villa S. Carlo Borromeo (MI)

Villa San Carlo Borromeo sorge su una collina artificiale,base di un insediamento celtico dell’VIII secolo a.C.
E’ situata a Senago, a venti minuti dal centro di Milano, immersa in un magnifico parco secolare di undici ettari,frequentata da artisti, imprenditori, scrittori e viaggiatori di tutto il mondo.

La villa ospita l’hotel Villa San Carlo Borromeo, a cinque stelle lusso, il ristorante San Carlo, il Borges Café e i loro numerosi servizi,tra cui il catering,che porta i sapori,la finezza e la magnificenza della grande cucina della Villa anche altrove, nelle case, nelle aziende, negli uffici, negli studi, nelle istituzioni.

Con le sue sale, i saloni, le balconate, i saloni, i soffitti a cassettoni interamente decorati, i grandi lampadari di Murano, la biblioteca, la galleria d’arte ricchissima di opere, il museo, sede permanente di mostre d’arte provenienti da tutto il mondo, la villa offre un soggiorno indimenticabile.

Location Speciali: Acquario Civico di Milano

La nuova veste dell’Acquario Civico di Milano trasmette il fascino e l’eleganza dello stile Liberty nonchè la freschezza e la modernità conferitagli dalle scelte architettoniche più recenti.

Il giardino esterno, il giardino d’inverno, la sala conferenze, il grande terrazzo e gli spazi di servizio ad essi collegati sono una location magnifica ed esclusiva per Matrimoni ed Eventi in questa sede prestigiosa.  L’Acquario un Museo vivente e un luogo da vivere.

Location: Villa Peyrano (Piacenza)

Villa Peyrano, situata ad Albarola di Vigolzone, a soli 15 Km da Piacenza, è un Convento Gesuita del ‘600 impreziosito e ingentilito dagli interventi della nobile famiglia dei Peyrano che nel ‘700 rilevò la Villa. Il giardino all’italiana con i suoi vasti spazi verdi, la monumentale scalinata, la corte raccolta, gli ampi ed antichi saloni e gallerie riscaldati e/o climatizzati a seconda della stagione, rendono Villa Peyrano il luogo ideale per matrimoni, anniversari, cresime, prime comunioni e meeting aziendali. Villa Peyrano è anche sede di interessanti convegni e corsi nel settore agricolo, culturale e turistico della zona, ospita sovente raduni di auto d’epoca e di splendide Ferrari.

Il giardino con i suoi grandi spazi verdi, la corte raccolta, gli ampi ed antichi saloni e gallerie del convento, rendono Villa Peyrano un luogo ideale per matrimonio, anniversari, ricorrenze e meeting aziendali in qualsiasi stagione dell’anno.

L’ampio salone e le gallerie di quello che un tempo era un Convento di Gesuiti, oggi rappresenta il luogo migliore per festeggiare il matrimonio, le proprie ricorrenze, le feste di laurea e per organizzare convention aziendali in qualsiasi stagione dell’anno. Al loro interno si possono accogliere fino a trecento persone sedute e, per i più giovani, l’ampio salone climatizzato con la volta a vista, è la cornice ideale per ballare fino all’alba.

Location Speciali: Casa Rocca (Bs)

Un’antica villa nella provincia di Brescia a pochi chilometri dal lago di Garda. Casa Rocca è il posto ideale per il vostro ricevimento matrimoniale e il pranzo di nozze , per cene di gala , sfilate di moda e ricevimenti a Brescia . Casa Rocca è inoltre il luogo ideale per l’organizzazione di congressi e meeting aziendali con servizio catering e servizio banchetti.

  • Sala Scuderie fino a 220 persone: Climatizzata, si propone in tutte le stagioni, si contraddistingue per le colonne ed i volti, molto caratteristica con un allestimento a tavoli circolari, possibilità di personalizzare la poltrona
  • Gazebo fino a 150 persone: Areato e molto spazioso si addice principalmente per i Grandi Buffet all’Americana, di concerto alla buona musica e al Bar serale
  • Sotto i Portici fino a 150 persone: Nel periodo estivo i portici sono esclusivi dei Grandi Aperitivi con una Lunghezza di 30 mt e 4 mt di profondità permettono agli invitati di vivere Casa Rocca nella sua pienezza e di godere delle sue oasi sparse nell’ampio Verde
  • Nei Giardini fino a 500 persone: Il nostro fiore all’occhiello, nei periodi estivi, si allestiscono eventi Unici nei grandi Giardini illuminati a giorno rendono l’ambiente caldo e accogliente, avvalorati dalla maestosa facciata principale
  • Sala Rocca fino a 50 persone: Dulcis in fundo la Sala Rocca, situata proprio all’interno del Palazzo all’entrata principale è addolcita da Putti, Statue, Dipinti ed Affreschi del 700 Pianoforte a Coda a disposizione, è la Sala con la peculiarità per Eventi come Nozze d’Argento, Oro e di Platino
  • Parcheggio per 500 vetture
  • Chiesa interna a disposizione

Villa di Campagna a Rho (Mi)

Dopo un lungo ed accurato restauro, la struttura si offre oggi come location esclusiva per ospitare Matrimoni, cene di gala e di lavoro.

Tra gli splendidi effetti cromatici della fioritura delle camelie, delle azalee, delle gardenie, nei mesi primaverili ed estivi è il luogo ideale per allestimenti all’aperto.

La sala del piano terra, con ampie vetrature con vista su parco e giardino, sono l’ideale per accogliere un pranzo o una cena fino a 400 persone.

La sala del primo piano, che si affaccia su un ampia balconata, può contenere oltre 150 persone e ospita, inoltre, mostre di pittura, grafica, fotografia e scultura.

Tutti gli spazi vengono utilizzati in esclusiva dai clienti in occasione degli eventi, a disposizione un ampio e comodo parcheggio.

La location è circondata da 13000 mq di verde, è vicinissima al nuovo Polo Fieristico Rho-Pero. Aperta tutto l’anno, è situata a Nord Ovest di Milano ed è facilmente raggiungibile percorrendo la Milano-Laghi, uscendo ad Arese e dalla tangenziale Ovest di Milano uscendo a Rho-Pero.

Come scegliere la Location?

LA SCELTA DELLA LOCATION
Si sceglie di affittare la Location per il ricevimento di Matrimonio per il piacere di accogliere gli ospiti in un luogo speciale, senza porsi problemi di orario e vivendo la giornata seguendo i ritmi scelti dagli sposi.

La scelta della location del ricevimento dovrà prima di tutto rispecchiare lo stile e il tono del matrimonio, poi bisognerà tener presente alcuni fattori importanti:

  • DISTANZA DAL LUOGO DELLA CERIMONIA: Il consiglio è di non allontanarvi troppo dal luogo dove si svolge il rito del matrimonio, in quanto un tragitto per raggiungere il ricevimento di nozze più lungo di 30-40 minuti potrebbe stancare e scoraggiare molti degli invitati.
  • PROVENIENZA DEGLI INVITATI: Se saranno presenti molti ospiti che arrivano da altre città, sarà importante scegliere un luogo per la festa di nozze vicino a strutture ricettive dove questi potranno alloggiare dopo il ricevimento. Soprattutto nell’eventualità di cerimonia pomeridiana, infatti, è da prendere in considerazione che gli invitati si intratterranno anche per la notte.
  • NUMERO DEGLI INVITATI: Bisognerà scegliere la location soprattutto in base al numero degli invitati: non deve essere dispersiva, né troppo intima onde evitare di togliere l’indispensabile spazio vitale degli ospiti.
  • TIPOLOGIA DEGLI INVITATI: Per una buona riuscita del ricevimento bisognerà organizzarlo tenendo a mente che tutti gli ospiti dovranno essere a proprio agio.
    • PREVALENZA DI GIOVANI: prevedere una location dove sia possibile sia un intrattenimento musicale, sia una zona tranquilla per le persone più anziane.
    • PREVALENZA DI ANZIANI: prediligere un’atmosfera più tranquilla ed un luogo facilmente accessibile, eviteremo location con scalinate.
    • PREVALENZA DI BAMBINI: prevedere una zona ricreativa a parte, la location deve avere accessi agevoli per i passeggini e i bagni dovranno essere opportunamente allestiti con almeno un fasciatolo. Dedicare loro una baby-sitter o un animatore solitamente risulta una scelta vincente.
  • DATA DEL MATRIMONIO: Per qualsiasi evenienza meglio preferire location che offrono sia una soluzione di ricevimento interno che esterno. E’ veramente difficile poter prevedere che tempo farà, ma è auspicabile essere pronti a qualsiasi evenienza. Ovviamente avremo più chance di avere un matrimonio all’aperto se ci sposiamo a primavera inoltrata(maggio-giugno) fino all’inizio dell’autunno(settembre-ottobre).
  • ORARIO DEL MATRIMONIO: Che il ricevimento di nozze sia un buffet, un pranzo o una cena dipende dall’orario in cui si svolge la cerimonia. Scelta della location di matrimonio.