Beauty & Design: aspettando Il Salone del Mobile

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sempre attenti alla vita mondana di Milano e alle novità, non potevamo non segnalarVi alcuni eventi interessanti e gratuiti che possono essere utili a voi Spose e non. Per la settimana del Salone del Mobile (14-19 aprile) anche il mondo del beauty proporrà novità di design: è bene allora organizzarsi bene, per poter essere presente a tutti gli appuntamenti interessanti:

Una pausa di freschezza. In una struttura a forma di cubo di ghiaccio, dal 13 al 19 aprile alle Colonne di San Lorenzo, Vichy si prenderà cura di tutte le donne con i trattamenti idratanti Aqualia Antiox. All’interno del Big Ice, dalle 13 alle 22, il marchio effettuerà analisi personalizzate della pelle con uno strumento tecnologico, lo SkinConsult, e offrirà a tutti i suoi ospiti fresche spremute d’arancia, il frutto antiradicali liberi per eccellenza. Inoltre, i Laboratori Vichy hanno messo a punto il primo trattamento di Fresh Cosmetic, un Elisir antiossidante effetto pelle nuova, da preparare e conservare in frigorifero, che sarà protagonista del concorso Vinci un frigorifero Smeg e i trattamenti Aqualia Antiox, dedicato a tutti coloro che entreranno nella struttura di ghiaccio.

Design olfattivo. «Guerlain è la marca che ha fatto la storia del profumo, non è stato facile conciliare le sue profonde radici con una concezione più contemporanea. Ho cercato di immaginare una donna Guerlain di oggi e mi sono immerso nelle forme dei flaconi storici della marca cercando di recuperare la cifra stilistica, i materiali, lavorandoli in una chiave nuova, inaspettata», spiegaOra-ïto che dal 14 al 19 aprile sarà in mostra con la sua nuova interpretazione di Idylle di Guerlain, un flacone in edizione limitata in acciaio cromato, presso il Magna Pars (via Tortona 15, tel. 02 89401384). In un ambiente total black, il designer francese presenterà anche il suo omonimo brand, la collezione Ora-Gami per Steiner, oggetti per arredare la tavola per Christofle, una cucina in carbonio per Gorenje, oggettistica per il bagno per Altro-Supergrif, tappeti perStepevi e arredi urbani per JCDecaux.

L’Abc della bellezza. Dal 13 al 25 aprile (dalle 10 alle 20) presso il cortile dell’Università Statale (via Festa del Perdono, 7) Deborah Milano sarà presente con l’evento-istallazione Alfabeti degli architetti Mario Trimarchi eFrida Doveil. Protagonisti dell’opera saranno una dozzina di paraventi leggeri in alluminio ritagliati con tecniche di taglio computerizzate che consentono di ottenere la sovrapposizione di forme organiche e geometrie. Il risultato sarà un gioco di immagini e colori che svelerà le matrici formali dei diversi alfabeti utilizzati. Tra questi le “icone” di Deborah, Mascara Black & LongD-Gloss,Terra LuminatureRossetto Light Creator e la Maxiterra Deborah che si trasformerà in una seduta plurima in cemento.

Percorso multisensoriale. Presente anche Clinique che il 14 aprile dalle ore 20 incontrerà la sensualità di Senses in The Kitchen presso lo showroom Comprex (via Filippo Turati 7). Un modo per “vivere” la fragranza Aromatics Elixir, diffusa nell’ambiente con tecnologia Oikos e abbinata a un particolare percorso gusto-olfattivo proposto da Luca Bandirali, sommelier professionista, nel contesto delle nuove cucine Vogue e Class presentate da Comprex in anteprima per Eurocucina 2010. Ingresso su invito.

Avanguardia creativa. Hugo by Hugo Boss sarà presente con un evento nato in collaborazione con lo IED. Ponendosi semplici domande come Cosa è il bello? gli studenti hanno tracciato la via che il marchio dovrebbe seguire per mantenersi brand icona. Un percorso emozionale al termine del quale si colloca Your Sign, Your Story, un allestimento di forte impatto scenografico che ripercorre la fasi attraverso cui l’individuo lascia un segno di sè unico e irripetibile attraverso la creatività. How to: 15 aprile (dalle 18 alle 22), IED, via Sciesa 4, Milano.

Design your face. Per il quarto anno consecutivo Estée Lauder partecipa alla settimana del design. Quest’anno il marchio newyorkese mette a disposizione collezioni, tecniche e artisti del makeup che “ridisegnano” il tuo viso che verrà poi immortalato dalla fotografa di moda Graziella Vigo (al corner sarà consegnato un CD con gli scatti). How to: LaRinascente Duomo, piazza Duomo, Milano, piano terra, dal 13 al 19 aprile solo su appuntamento (tel. 02 8852386).

Arte, natura e bellezza. Gli oggetti di design della colombiana Ericka Olaya Andrade – Kikka incontrano l’arte giapponese del makeup nella boutique milanese di Shu Uemura. Kikka propone i suoi kitten, oggetti-culto a forma di gatto in tessuto e materiali naturali. Dal 14 aprile nel negozio sarà presentata anche Kikka&Kitten by Shu Uemura, una limited edition di ciglia finte che vede protagonisti i kitten. How to: Boutique Shu Uemura, via Brera 2, dal 14 al 19 aprile.

Colori & pietre. Dal 16 al 19 aprile Whirlpool ospiterà nel suo spazio Colour & Stones at Fuori Salone (via Tortona 31) un corner Shiseido dominato da una grande semisfera composta da 85 bolle “ripiene” di polveri colorate (Peach, Ghost, Bone, Fondant, Sky) degli ombretti Luminizing Satin Eye Color della nuova collezione primavera/estate. A completare questo arcobaleno i colori “indossati” dai forni Glamour di Whirpool: Yellow Saphran, Lime Sorbet, Persil Green, Persimmon Orange, Pink Watermelon e Blue Sugarcandy. A disposizione: trucchi personalizzati e lezioni di cucina al microonde.

( tratto da “Marie Claire”)

Prevenire e Sconfiggere il grasso in eccesso e la cellulite!

Sempre piu’ spesso mi trovo a consigliare le mie spose sui trattamenti estetici piu’ adeguati per perdere qualche Kg o per ovviare agli inestetismi della cellulite. Sembra strano dato che solitamente il giorno delle nozze si indosserà un abito lungo o un abito che sicuramente verrà selezionato per enfatizzare il nostro fisico…ma non dobbiamo dimenticare che dopo il ricevimento segue il viaggio di nozze e…nella maggior parte dei casi vengono scelte mete esotiche o location dove il bikini è quasi un obbligo!

Per questo sono un po’ informata ed ho scoperto che la CAVITAZIONE è una metodologia poco invasiva ma efficace per aiutare a risolvere questa problematica. Dobbiamo certo tener presente che una buona alimentazione e un po’ di attività fisica sono un valido supporto per la causa!

Di seguito Vi riporto un articolo sull’argomento che ho trovato nell’Etere…piu’ informazioni abbiamo meglio è!

Vi prego di tener presente che ho controllato i Prezzi delle sedute di cavitazione che ho trovato nei vari centri e vi assicuro che non c’è bisogno di spendere cifre assurde…ci sono studi che riescono a farvi prezzi competitivi e nettamente piu’ economici rispetto a quelli sotto riportati. Se avete bisogno di un consiglio su Milano potete contattarmi via mail sabrina@tiamotisposo.com abbiamo una convenzione con uno studio in zona Gambara e possiamo offrire un prezzo agevolato alla clientela di Tiamotisposo.

Buona Lettura!

“Oggi parliamo del trattamento della cavitazione estetica, una recente tecnica utilizzata negli studi di medicina in Italia, in cosa consiste? Si basa tutto sugli ultrasuoni. L’operatore passa sulle zone da trattare una piccolo rullo che invia ultrasuoni non udibili a bassa frequenza, si lavora a circa 40 Khz.
La cavitazione è la formazione di cavità gassose all’ interno di un liquido, in questo caso degli adipociti che poi collassano ed implodono grazie agli ultrasuoni. L’onda d’urto produce l’implosione delle bolle all ‘interno del liquido interstiziale ma è in grado di danneggiare solo cellule adipose, infatti se gli impulsi vengono diretti su muscoli o altre zone del corpo non colpite da cellulite o grasso non vengono danneggiate per via della bassa frequenza.
Le cellule adipose vengono poi espulse dal corpo tramite il sistema linfatico che li porta a reni e fegato. E’ quindi indicata per la riduzione di grasso in qualsiasi parte del corpo come braccia, gambe, addome, cosce, collo, glutei, ma anche per combattere
la formazione dei famosi fibronuduli della cellulite responsabili della pelle a buccia di arancio. L’intervento non è solo appannaggio delle donne ma anche gli uomini possono ricorrere alla cavitazione.
La differenza con la liposuzione o liposcultura è abbastanza evidente. In questo caso non stiamo parlando di intervento chirurgico e non ci sarà bisogno di anestesia. Nella liposuzione si inseriscono cannule all’interno dell’adipe che lasciano cicatrici e sanguinamenti che poi si rimarginano. Qui non c’è bisogno di tutto ciò. Si lavora in superficie con onde d’urto ad ultrasuoni a bassa frequenza. Le complicazioni sono al limite legate ai rossori che possono verificarsi al termine della seduta, ma se non effettuata in maniera adeguata da mani esperte i risultati potranno deludere.

Quanto dura il trattamento della cavitazione estetica?
Quasi tutti gli studi medici parlano di dieci sedute per ottenere risultati considerevoli, ma molti riferiscono che anche dopo il primo intervento si possono notare dei miglioramenti con 1,5-2 cm di riduzione del grasso. Sta a voi la scelta, soprattutto dipende dalla gravità del vostro problema, se si tratta di togliere 15 cm o invece poche decine di millimetri, potete magari iniziare con qualche seduta e poi decidere.
Alla cavitazione si accompagna spesso, alla fine del trattamento, un massaggio di linfodrenaggio che servirà ad eliminare le scorie accumulate.

I prezzi e costi della cavitazione estetica: per 10 sedute da effettuare 1 volta a settimana o 1 volta ogni quindici giorni per mezz’ora si parte da circa 700 euro; per una singola seduta invece si posso spendere anche 100/150 euro.”