Buone Feste a tutti

Per celebrare le feste quest’anno abbiamo deciso di evitare le solite mail e messaggini di auguri, abbiamo voluto regalarvi un momento di tenerezza con un video: Buona Visione!

***

To celebrate Christmas holidays we have decided to create a personalized animation video, we hope you will enjoy it!

 

Annunci

Wedding Breakfast: finalmente in Italia!

chateau montfort milano

Non voglio perdere l’abitudine di condividere con voi gli eventi straordinari che mi stanno accadendo in questo periodo: per questa ragione voglio parlarvi della splendida opportunità che mi ha dato il portale internazionale Zankyou.

Dopo Madrid, Parigi, Barcellona, Lisbona, Città del Messico e Zurigo arriva in italia il Wedding Breakfast, l’esclusivo evento organizzato dal portale internazionale Zankyou in collaborazione con Nataly Olmetti di NOB Eventi.

wedding breakfast zankyou

Ma di che cosa si tratta? Le eccellenze del mondo del Wedding Italiano si incontrano in una cornice che amo molto, il rinomato Hotel Chateau Monfort di Milano, il 28 settembre 2016, una colazione informale nella quale i professionisti del settore avranno modo di incontrarsi, conoscersi e discutere del proprio lavoro faccia a faccia. In un momento dove internet e le relazioni virtuali hanno la meglio, un evento di questo genere è una ventata di aria fresca che puo’ veramente risultare rivoluzionario in questo settore. La collaborazione è il miglior modo per crescere e migliorare, l’incontro di persona è un buon modo per creare relazioni e sinergie uniche! Per questa ragione sono davvero entusiasta di essere stata scelta tra i professionisti degni di nota e di poter partecipare ad un evento cosi innovativo per panorama italiano del wedding.

Onorata di partecipare a questo gruppo di una trentina di eccellenze voglio segnalarvi anche gli altri invitati: i wedding planner Enzo Miccio, Ilaria di le Mille e una nozze, Valeria di La Petite Cocò, Manuela di Agnese sogna Sempre ed Antonella di Matrimonialmente; gli stilisti Antonio Riva, Domo Adami e Simone Marulli. Documenteranno il tutto Morlotti Studio e Nitrato d’Argento, mentre  EcoFattoArt, Elisabetta Cardani e The Flower lab si incaricheranno rispettivamente delle partecipazioni di nozze e degli allestimenti floreali, e il tutto si concluderà in dolcezza con le creazioni di Nana&Nana Cakes. Non potevano mancare le wedding blogger: Francesca di We for Wedding e Chiara di Le Frufrù, la wedding curator Anna di The Wedding Enterprise, la look maker Francesca di Beyoutyme e Nicoletta Bucci e Caterina Verri di Green and Glam saranno con  noi per documentare la mattinata.

Un occasione che ci darà modo di confrontare le nostre idee per la prossima stagione Bridal, degustando una raffinata colazione gentilmente preparata per noi dallo chef Andrea Asoli, premiato con la stella Michelin nel 2015, presso il Lounge Bar Mezzanotte

Ma quali sono le attività che si terranno, eccovene un assaggio?

  • la presentazione dell’Hotel Château Monfort con un sopralluogo degli spazi più romantici, e delle 5 Wedding Destination del gruppo Planetaria
  • una presentazione del progetto di consulenza sul wedding tenuto da Nataly Olmetti di NOB Eventi
  • una chiacchierata con Enrica Ponzellini, direttore di Vogue Sposa, sul mondo della sposa nell’editoria in Italia
  • una breve dimostrazione di make up da parte dell’Academia BSI di Anna del Prete e Diego Dalla Palma;
  • una chiacchierata con il celebre chef Ernst Knam sui suoi prossimi progetti ;
  • la presentazione da parte della wedding planner Giorgia Fantin Borghi del suo nuovo programma TV ‘La Sposa più bella’;
  • una breve presentazione sulle tendenze dei bouquet per la sposa 2017 con Elisabetta Cardani;
  • Cosa vogliono gli sposi? Una tavola rotonda moderata da Lucia, wedding planner di Confetti a Colazione, che vedrà coinvolti i partecipanti in una discussione sulle esigenze wedding in Italia oggi, rispondendo a domande poste direttamente dai futuri sposi

Tra i media partner ufficiali, Vogue Sposa e Donna & Sposa.

INGRESSO SU INVITO: l’evento NON è aperto al pubblico. Potrete seguire gli aggiornamenti sui social in Facebook ed Instagram.com/zankyou_matrimonio grazie agli hashtag:

#weddingbreakfastclub
#weddingbreakfastmilano
#zankyou

London Calling: David Fielden HQ

df-11

Ci sono voluti mesi per trovarmi nuovamente qui davanti al pc a scrivere sul Blog. Siamo ancora in piena stagione ed è già iniziata la ricerca delle coppie 2017, per cui in agenzia siamo impegnati a realizzare i progetti 2016 e a crearne di nuovi per l’anno prossimo.

Voglio parlarvi della mia trasferta londinese di luglio, della settimana che mi sono ritagliata per andare a Londra e rifocillarmi di energia e creatività. Amando tantissimo questa città e avendoci trascorso diverso tempo in gioventù (da adolescente era la mia meta dei sogni..poi crescendo erò piu’ a Londra che in Italia ed ho rischiato un paio di volte di trasferirmici!), ho pensato che un salto a metà stagione era il modo migliore per ricaricarmi e trovare ispirazione per i miei matrimoni.

Quest’inverno avevo avuto l’opportunità di vedere una sfilata di David Fielden e di presentare un loro Trunk Show a Milano, la curiosità mi contraddistingue e secondo voi potevo andare a Londra e non intrufolarmi nel loro headquarter in Chelsea? Chi mi conosce non avrebbe dubbi sulla risposta, per chi mi legge per la prima volta confesso che sono terribilmente curiosa e mi piace conoscere meglio i retroscena dell’immagine delle aziende e dei miei fornitori.

Non sono piombata al 241 di Fulham Road cosi senza preavviso, in fondo è sempre meglio avvisare del proprio arrivo, in inghilterra è proprio un gesto di cortesia necessario, in fondo avevo conosciuto il loro direttore commerciale, Walter K., solo qualche mese prima e nonostante sia una persona super alla mano e molto disponibile non era il caso di fare imboscate! Per cui prendo appuntamento per visionare la nuova collezione e mi reco puntuale al meeting.

La sede di David Fielden si trova in uno dei piu’ bei quartieri di Londra, un intera palazzina dedicata alle collezioni e agli uffici del celebre brand. Senza la minima aspettativa (le aspettative basse lasciano spazio a fantastiche sorprese!) ho citofonato e Marco mi ha aperto con uno splendido sorriso, un ottimo inizio direi!

Walter K. era impegnato per cui Marco ci ha accompagnati al piano dove è custodita la collezione 2017. Qui si apre un immensa parentesi dove ho potuto constatare personalmente che i materiali, i pizzi e gli abiti nel loro complesso hanno una leggerezza e morbidezza mai visti. Sofisticata e un po’ Boho la sposa di David Fielden è una sposa raffinata che solitamente ama il vintage e la delicatezza dei pizzi. Si muove leggera e un po’ bucolica, ma riesce ad essere comunque una donna moderna.

Estasiata da questo incontro con cotanta bellezza, la vera sorpresa è stata trovarmi davanti allo stilista in persona che, incuriosito dalla mia visita ha dedicato un po’ di tempo a me e alle mie numerose idee riguardanti il nostro settore. Dire che è stato “incredibile” è poco, il potersi confrontare con uno dei designer piu’ noti al mondo del mondo del bridal design è stata un esperienza unica ed emozionante. L’accoglienza calda e rassicurante dei collaboratori di Fielden mi ha fatto sentire a casa, cosi come vorrei si sentissero le mie clienti in visita qui.

Non solo un atelier, ma un design studio dove lo stilista è in grado di rendere realizzabili i sogni delle spose piu’ esigenti.

Ritornerò presto a Londra per una visita autunnale e non marcherò di fare un salto qui per vedere le ultimissime novità anche degli evening dress.

Se per lavoro o svago vi trovate nel Chelsea a Londra, tenete presente il 241 di Fulham Road, sarebbe carino sapere se anche voi vi siete trovati cosi bene in visita al headquarter di David Fielden.

***

I’m so sorry that I’ve been writing on my blog for months. We are still in wedding full season and has already begun with new couples who will get married in 2017. In this moment of the year the agency is committed to carry out the last wedding projects 2016 and to create new ones for next year.

I would like to share with you tmy trip to London in late July: I run away to London to  refresh my creativity and “recharge my batteries”, I really need it. Loving so much this city and having spent so much time in youth there (as a teenager was my goal to move to London and twice in my life I had the opportunity to move there, but at the age of 37, I still live in Milan).
This winter I had the opportunity to see the italian David Fielden bridal show in Milan and to present their Trunk Show, I’m a really curious woman and I could’t help to visit their headquarters in Chelsea.


David Fielden’s headquarter is located in one of the most ‘beautiful areas of London, an entire building devoted to the collections and to the offices of the famous brand. Without any expectations (low expectations give way to fantastic surprises!) I met David Fielden’s team Marco and Walter K., they have been fantastic: they told me everything about the new collection and showed me all the new bridal dresses.
The dresses I saw were stunning: soft, light, and exclusive materials, luxury laces, and innovative design . David Fielden’s bride is internationally renowned as modern, elegant and feminine with interesting cuts, shapes and styles.Enraptured by the beauty of all these bridal dresses, the real surprise was being in front of the designer himself, who, intrigued by my visit has devoted a bit ‘of time to me and to my many ideas concerning our industry. It was simply “amazing”, it has been a unique and exciting experience. The welcoming atmospher that you can breath in David Fielden atelier make you feel at home and his employees are very nice.

Not just a showroom, but a design studio where the designer is able to make achievable the dreams of most ‘demanding brides.

I will return soon to London for an autumn visit and for sure I will pay a visit to the Shop to see the latest also on evening dresses.

Whether for business or leisure you are in Chelsea in London, note the 241 Fulham Road, it’d be nice to know if you also enjoied the visit to the David Fielden’s headquarters.

 Picture by Andrea Pinacci

David Fielden London Headquarter
David Fielden London Headquarter
David Fielden London Bridal collection 2016/2017
David Fielden London Bridal collection 2016/2017

david fielden london headquarter chelsea

df-8

 

La Proposta di Matrimonio piu’ originale: Flash Mob!

Li ho sempre adorati, ho sempre voluto organizzarne uno (e forse presto ne organizzerò uno prestissimo..è una sorpresa!), e.. l’ultimo trend è organizzarli in ambito Wedding, per cui non potevo proprio non parlarne! Spopolano su YOUTUBE le proposte di matrimonio “Unconventional” dove il flash mob viene utilizzato come effetto scenografico per stupire ancora di piu’ la fidanzata.

Flash Mob commerciale a Milano

Vi riporto il flash mob di Alex& Joey della Pennsylvania: l’uomo ha chiesto alla sua fidanzata di sposarlo al termine di un inaspettato flash mob organizzato con quasi 300 persone tra cui molti amici e parenti. Per alcuni minuti l’attività cittadina si è arrestata e sembrava davvero di essere sul set di un musical!
…Giudicate con i vostri occhi!

Proposta di Matrimonio con flash mob

Non è davvero stupendo il fatto che amici, parenti e conoscenti possano condividere e partecipare divertendosi ad un momento cosi importante?

Secondo me è davvero strepitoso anche se io sarei imbarazzatissima!

Buona giornata a tutti!

Accessori Uomo: I gemelli

Quando parliamo di matrimonio e soprattutto di accessori, pensiamo subito alla sposa, ma oggi voglio dedicare questo post tutto agli sposi, e in particolar modo ad un accessorio che adoro: I GEMELLI da polso.

La loro origine è un po’ incerta, sappiamo che prima della loro invenzione i sarti utilizzavano spilli, lacci o cinghie. Per fortuna allora che li hanno inventati! Hanno preso piede nel periodo del Rinascimento e l’Inghilterra ne è l’indiscussa patria. Da sempre è stato un oggetto ad esclusivo appannaggio delle classi nobili o dell’alta borghesia, oggi il Gemello viene utilizzato con gli abiti da cerimonia e non solo, spesso troviamo persino le versioni “casual”.

Per parlare di questo argomento e delle novità del settore ho intervistato Álvaro Lopes-Cardoso, Creative Designer del brand EXCEPTIO che ho contattato presso la sede di Londra.
L’azienda ha appena lanciato una linea esclusiva di gemelli chiamata SALT una linea in edizione limitata, ispirata alla cultura orafa portoghese. Da diversi giorni i blog di moda di tutta europa ne parlano e la notizia è arrivata in Italia grazie ad ARON MARZETTI celebre testimonial della Nastro Azzurro e attore della soap CENTOVETRINE che li ha scelti per gli ultimi shooting fotografici che vedremo sulle riviste quest’inverno.

Cesellati a mano in 19.2ct o in 18ct oro ed argento, oltre ad essere degli accessori estremamente belli, possiamo dire che sono anche molto comodi: grazie ad un esclusiva maglia a catena, leggera ma resistente, sono adatti anche a coloro che non rinunciano ad indossare un orologio sotto il polsino,

La confezione poi non poteva essere da meno: legno bianco rivestito da una fitta rete di garza argentata all’esterno ed un lussuosissimo cuscino di velluto viola all’interno.

Se volete davvero un oggetto unico e sentirvi eleganti ed esclusivi, per le vostre serate di Gala e i vostri eventi importanti potreste scegliere questo brand, il risultato è assicurato!

Se invece volete dei gemelli piu’ casual e da indossare anche quotidianamente, la grande disposizione offre davvero tantissima scelta. Sono carinissimi i gemelli a nodino di Boggi, simpatici e multicolor.

Buon ferragosto a tutti!

I Vantaggi di avere una Wedding Planner: 3 Esperienza e Cura del dettaglio

La professionalità in questo lavoro conta molto, non solo in termini di formazione professionale, ma proprio in termini di esperienza. In Italia la formazione dei wedding planner non è ancora a livello dei paesi anglosassoni, è spesso una cosa improvvisata, anche se tanti colleghi stanno mettendo a disposizione dell’insegnamento la loro esperienza e il loro know how.

Pensare di fare un corso di wedding planner in full immersion un week end e credere di aver imparato una professione è fuori da ogni logica. Lo stesso vale per le giovani ragazze che vogliono mettersi alla prova il giorno delle nozze imparando sulla loro pelle il lavoro. Per prima cosa bisogna tener presente l’aspetto emotivo, è come se un tatuatore alle prime armi decidesse di tatuarsi, certo è conscio che il risultato non potrà essere ottimale. Escludiamo ovviamente tutti quei professionisti che lavorano in ambito organizzativo e nell’ambito degli eventi: una solida base in questo senso è sicuramente di grande aiuto!

Pensate che ogni giorno imparo qualcosa di utile per il mio lavoro e la formazione sul campo non ha davvero nulla a che vedere con la teoria. L’esperienza ci rende davvero dei veri professionisti in grado di superare qualsiasi situazione con disinvoltura.

Una brava wedding planner valorizzerà correttamente il vostro matrimonio, evitando di cadere in ambientazioni inflazionate o nella banalità.

I vostri amici a 4 zampe non possono mancare!

Il matrimonio rappresenta l’ufficializzazione della Famiglia e se avete un piccolo amico a quattro zampe, lui non dovrebbe assolutamente mancare. Puo’ essere complicato, ma se il vostro cane non è di grossa taglia e si trova a suo agio con le persone, direi che le controindicazioni sono davvero minime!

Potreste persino pensare di prendere una piccola pettorina o un papillon. Dovete sapere che per i nostri piccoli amici c’è un vero e proprio servizio di dog sitting, e se anche gli invitati hanno dei cagnolini che non vogliono lasciare a casa, allora sarebbe perfetto, sarà una vera e propria festa anche per loro!

Vi segnalo un sito di professionisti Wedding Dog Sitter, che oltre a fornirvi il servizio classico è in grado di darvi tante informazioni e un adeguata consulenza, chi l’ha provato ne è stato davvero soddisfatto!

La loro fedeltà e il loro amore ci accompagnano tutti i giorni, perchè non in un giorno cosi importante per noi?

Se invece il vostro sogno è proprio quello di adottare un cagnolino, dovete sapere che l’ OIPA (Organizzazione Internazionale per la Difesa degli Animali) è in grado di farvene avere uno in pochissimo tempo. L’adozione è la via consigliata, non sapete quanti cagnolini senza casa ci siano… se puo’ servire vi segnalo il link per le adozioni dell’OIPA di Brescia è molto attiva e i volontari, se serve vengono a portare i cagnolini anche qui a Milano.

Che sia una splendida estate per tutti!